Luce notturna: una coccola per farli dormire sereni

“Chi ha paura del buio? Io no” intona una canzoncina particolarmente diffusa negli asili.

E invece sono tanti, tantissimi i piccoli che al buio, non sentendosi tranquilli, non riescono a dormire sonni sereni. Dai neonati ai lattanti, fino a bimbi più grandicelli, il bisogno di sentirsi rassicurati da una fonte luminosa è decisamente comune.

E per rispondere a questa necessità, in commercio troviamo diverse soluzioni: lampade luminose, di ogni forma, create per stare accanto ai piccoli, avvolgendo la camera con una luce tenue e rassicurante.

ph:quarantasettimane.com

La piccola fonte luminosa rende l’ambiente in cui riposa più accogliente, offrendo al piccolo la sicurezza di poter rendersi conto di dove si trova e di cosa ha intorno, in qualunque momento della notte.

Fra le varie proposte, vi consiglio la Babylamp, della “quarantasettimane” (per intenderci, l’azienda che produce questa fantastica fascia portabebè): si tratta di una luce notturna, ricaricabile e senza fili, disponibile in blu, giallo e viola.

A forma di stella, la Babylamp è morbida al tatto, non si surriscalda e ha un’autonomia di otto ore.

Personalmente l’idea di una luce notturna, morbida e rasserenante, mi piace parecchio. E a voi?

 

 

 

Ed ecco la canzoncina che accennavo all’inizio:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *